giovedì 22 novembre 2012

Torta al cacao




Stavo sfogliando uno dei miei miliardi di liberi di cucina e ho visto una ricettina carina per una torta al cioccolato, piccolo problema: in casa manca completamente il cioccolato!
Ma aspetta….forse….SIIIII! C’è una confezione di cacao! Ma…ma…ma…è quasi vuota! Ce ne saranno si e no 30 grammi! E ora?
Che altri ingredienti mi mancano?
Ah si: latte, panna, mandorle…
Ma quindi che cavolo di ricetta mi può venire fuori?
Credo che alla fin fine non abbia nulla a che vedere con la torta originale (di sicuro non le somiglia neppure in foto dato che quella del libro è super bella, con la copertura al cioccolato e la farcitura di panna).
Quindi niente ricetta del libro e via alla ricetta inventata sul momento con quello che ho in casa! Oh yeah!!!

Ingredienti:

  • 80 g di farina 
  • 70 g di fecola 
  • 27 g  di cacao amaro in polvere (ebbene si, tutto il cacao che avevo erano sti 27 miseri grammi, ma potete aggiungerne ancora un po’, così diventa un po’ più cioccolatosa) 
  • 5 uova (che fortuna che le avevo appena comprate) 
  • 1 busta di zucchero a velo (125 g) 
  • 1 bustina di vanillina



Montate a neve ferma gli albumi, una volta finito lavate la frusta e usatela per montare i rossi d’uovo con lo zucchero, deve venire fuori una crema morbidissima e di colore arancione pallido.
A questo punto versate gli albumi un po’ per volta sul composto di tuorli e incorporateli con una spatola o un cucchiaio con movimenti delicati dal basso verso l’alto.
A questo punto prendete farina, fecola, vanillina e cacao e setacciateli direttamente sulla terrina con il composto di albume e tuorlo.
Mescolate sempre con il solito movimento leggero e quando tutto sarà ben incorporato avete finito.


Ora prendete una tortiera, quelle in silicone vanno benissimo così è anche più facile estrarre la torta; imburratela e infarinatela eliminando poi l’eccesso di farina.


Versatevi dentro questa bellissima crema e infornate a 180°C per 40 minuti circa.
Non aprite ASSOLUTAMENTE lo sportello del forno…sembra quasi un film horror, ah ah ah! NON APRITE QUELLO SPORTELLO!!! Scherzo! Comunque veramente, non aprite lo sportello del forno almeno finchè non sono passati i primi 30 minuti, per non rischiare che la torta si appiattisca inesorabilmente.
Una volta cotta fate la prova dello stecchino, toglietela dal forno, estraetela dalla tortiera e lasciatela raffreddare su una gratella.
Di per sé il dolce è già così pronto, però se volete potete personalizzarlo come più vi piace: tagliarlo a metà e farcirlo con la marmellata, con la panna, con la crema al burro/mascarpone/ricotta, quello che volete!
E’ supersofficioso ed è proprio un piacere mangiarlo!

4 commenti:

  1. ma tu sei un piccolo grande genio!!brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AH AH AH XD
      Non dire così se no di sicuro il prossimo fanta-dolce che faccio viene uno ssssccchifo! ^^

      Elimina
  2. Ciao cara, se vieni a trovarmi c'è un premio per te http://elisa-perincantooperdelizia.blogspot.it/2012/11/premio-simplicity.html! Elisa

    RispondiElimina
  3. Con pochi ingredienti a disposizione sei riuscita cmq a preparare una torta deliziosa e non da meno sicuramente di quella che pensavi di preparare. Mai arrendersi quando mancano gli ingredienti!
    Ciao :)

    RispondiElimina